Azioni al portatore: in Bulgaria sono ammesse fino al 100% del capitale. 0


157204301

Sono le forme più antiche di azionariato: li emettevano già i mercanti genovesi. Garantiscono in modo legale l’anonimato al possessore del capitale e possono essere facilmente cedute. La Bulgaria è  uno dei pochi  paesi europei che consente l’emissione di azioni al portatore fino al 100% del capitale societario. 

L’articolo 178  del codice delle aziende bulgare regola l’emissione delle azioni al portatore. Si tratta di un tipo di azioni che consente di avere la proprietà, anche del 100%, di un’azienda bulgara in completo anonimato perché i diritti e gli obblighi dell’azionista sono conferiti a chi possiede in quel momento il titolo cartaceo. Motivo per cui non esistono in Italia.

Le azioni al portatore sono trasferibili, non intestati ad alcuna persona, e il loro possessore acquisisce la proprietà della SPA bulgara dimostrata dal mero possesso delle azioni al portatore (art. 185 codice delle aziende bulgaro). In questo modo il proprietario della società è completamente sconosciuto, anche alle autorità bulgare, e può cambiare in ogni momento con il trasferimento delle carte azionarie. E’ necessario che l’azione venga pagata interamente prima del trasferimento, non potendo più l’azienda stessa rivalersi successivamente sul suo portatore, che è sconosciuto all’azienda stessa.

Questa peculiarità delle azioni al portatore, rende questo tipo di azioni non ammesse per le società con sede in Italia, e ammesse ma in una quantità limitata rispetto al valore della società stessa, in pochi altri stati europei. La Bulgaria è uno dei pochi paesi dell’Unione Europea dove questa forma di azioni può raggiungere il 100% del valore societario, garantendo un anonimato unico, legale e sopratutto in un paese membro dell’Unione Europea.

Altro tipo di azioni sono le nominali, emesse ad una data persona, e che devono essere annotate sui registri. La legge bulgara consente la conversione di azioni al portatore in nominali e viceversa.

Maggiori informazioni qui.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>