Auto nuova: detrazione IVA 100% per società bulgare


comprareauto

 Nel caso di cessioni intracomunitari di auto tra soggetti passivi d’iva (concessionario/ditta bulgara), l’IVA deve essere versata dall’acquirente . Cioè significa la dettrazione dell’IVA del 100% in Bulgaria in luogo del 40% praticato in Italia.

Ciò apre possibilità molto interessanti, vediamoli meglio.

Acquisto auto in Italia come Partita IVA italiana.

A parte i  soggetti ammessi alla detrazione totale, come i tassisti le autoscuole e le società di autonoleggio, la maggiore parte delle partite ive può detrarre solo il 40% dell’IVA versata. Facciamo un esempio. Un’azienda acquista un’auto da 60.500 euro iva inclusa. Di questi 60.500, la componente l’IVA  è di 10.500 euro, mentre il valore del veicolo è di 50.000 euro.

Di questi 10.500 euro di IVA, l’azienda potrà detrarre un massimo di 4200 euro (il 40%), riducendo il costo finale del veicolo a 56.300 euro.

Acquisto auto in Italia da parte di una società bulgara titolare di partita IVA comunitaria (VIES).

Se invece la stessa auto è acquistata da una società bulgara, titolare di una partita iva comunitaria, si applica il regime d’IVA bulgaro.  Il concessionario, infatti, fattura il veicolo IVA esente in quanto trattasi di una cessione comunitaria ad un soggetto passivo d’iva, quindi il cliente paga il veicolo senza IVA: 50.000 euro.

Il concessionario, successivamente, dichiara la cessione comunitaria alle autorità tributarie tramite il modello  INTRASTAT.

Successivamente, in ottemperanza alle nuove regole europee in materia di IVA, l’azienda bulgara che ha acquistato il veicolo in Italia , dovrà presentare un proprio modello INTRASTAT e si renderà debitrice di IVA verso il fisco bulgaro.

In Bulgaria, però, ed è qui la differenza con l’Italia, vige una detrazione per veicoli del 100%!

Nel caso dell’acquisto del veicolo in esempio, dove la ditta italiana ha detratto solo 4.200 euro di iva, l’azienda bulgara ne detrae tutti i 10.500. La differenza è 6.300 euro!

Inoltre, si avrà negli anni importanti risparmi sulla gestione del veicolo (bassa assicurazione, tassazione etc).

Come funziona

La detrazione d’IVA in Bulgaria, sui veicoli acquistati in Italia, è del 100% . La fattura del concessionario italiano, che viene emessa IVA esente ma soggetta al cosiddetto reverse change, non richiederà alcun versamento di danaro aggiuntivo.

Per ottenere maggiori informazioni, può contattare un nostro consulente.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tua località (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio